TRANSIZIONE DIGITALE PMI, ACCORDO FRA TIM E UNIMPRESA

TRANSIZIONE DIGITALE PMI, ACCORDO FRA TIM E UNIMPRESA

Accelerare la trasformazione digitale delle piccole e medie imprese italiane: è il contenuto dell’accordo siglato da TIM e Unimpresa, l’associazione che rappresenta questa articolata realtà produttiva del Paese. L’obiettivo strategico è promuovere la competitività delle PMI, attraverso l’adozione di soluzioni tecnologiche innovative accompagnate da opportuni interventi di formazione e sviluppo delle competenze digitali dei dipendenti.

L’intesa è centrata sullo sviluppo di soluzioni di information technology sempre più necessarie per la crescita delle imprese, di servizi di comunicazione a distanza, piattaforme cloud e servizi di “assessment digitale” che consentono di certificare il livello di digitalizzazione delle aziende. Per potenziare le competenze digitali all’interno delle aziende, saranno promossi inoltre incontri di formazione sui temi dell’innovazione nell’ambito di Operazione Risorgimento Digitale, la grande alleanza tra istituzioni e imprese promossa da TIM per favorire la diffusione della cultura digitale.

Questo accordo consentirà di supportare le piccole e medie imprese, che rappresentano l’asse portante dell’economia nazionale, in un momento di grande e rapida trasformazione. TIM mette a disposizione delle aziende le proprie soluzioni, a partire dal progetto “Smart District”, che si rivolge allo sviluppo dell’imprenditoria dei distretti industriali. E offre una serie di servizi di ultima generazione, avvalendosi delle competenze specializzate di Noovle per le soluzioni Cloud e di edge computing, Olivetti per l’Internet of Things, Telsy per la Cybersecurity e Sparkle per i servizi internazionali.

 

Share this: